Camminare … fa bene!

AlongCamePaoly - leather jacket and slip-on www.alongcamepaoly.com

listening to Pang!– Walking in the sun

Non sono mai stata una super sportiva. Ok da bambina ho giocato per qualche anno a pallavolo, ma non ho proseguito a livello agonistico.

Durante il periodo dell’università a Milano, essendo fuori sede (e senza un mio mezzo) macinavo un sacco di km a piedi, con o senza mezzi pubblici. Adoravo perdermi per le vie di Milano e nonostante non fosse uno sport, sono sempre riuscita a mantenermi abbastanza in forma.

Quando è cominciata la vita di ufficio, seduta davanti al pc per tutto il giorno…aiuto! Ho dovuto correre ai ripari iscrivendomi in palestra e per alcuni anni mi è piaciuto moltissimo seguire i corsi in acqua (gym,jump,bike …).

Pensate che ho pure imparato a nuotare, alla tenera età di 26 anni! 😀

Poi la vita ti stupisce come solo lei sa fare, cambiano gli scenari, cambiano le abitudini e ti ritrovi ad avere molto più tempo libero di quanto ne avessi avuto negli ultimi anni. Ricordi che ti piaceva camminare anni fa, ma che per ovvie ragioni di tempo non potevi più farlo e ti dici “perché non ricominciare?” e tutte le occasioni in cui puoi evitare di prendere la macchina diventano un pretesto per indossare scarpe comode e partire. Con calma, senza fretta.

So che vado contro tendenza, ma non sono un tipo da running. Quando entro nei negozi di abbigliamento sportivo, mi soffermo sempre su top, leggings e accessori vari, e dopo qualche minuto dico a me stessa

“tanto non li useresti!” 😀

Ma quanto sono carine queste collezioni?

nike FREE RUN DISTANCE
NIKE – FREE RUN DISTANCE
new balance top
NEW BALANCE – TOP

Ecco, con questo post mi rivolgo a chi non è molto allenato, magari non ha tempo per andare in palestra o, come me, non ha voglia di correre e sudare e magari fare sempre lo stesso giro.

Infatti quello che preferisco della camminata è che:

  • si può fare in qualsiasi momento della giornata
  • si possono cambiare frequentemente percorso e direzione, magari addirittura scoprire luoghi carini proprio dietro casa
  • si può passeggiare in compagnia e, seppur mantenendo un ritmo sostenuto, si può chiacchierare senza restare privi di fiato
  • se fatto con costanza dà pure soddisfazione!

Girovagando in rete ho scoperto che i benefici della camminata sono tantissimi, eccone solo alcuni:

  1. iniziare un allenamento con moderazione limita lo stress e aiuta a mantenere la costanza. Esercizi che impattano troppo sulle nostre abitudini o sul nostro fisico, sono più difficili da mantenere nel tempo. Quelli più semplici e più leggeri invece ci spingono ad allenarci quotidianamente senza perdere la motivazione. Ricordiamoci che deve sempre essere un piacere e non un dovere 🙂
  2. camminare apre la mente. Quando camminate avete la libertà fisica e mentale di pensare a ciò che volete, potete staccare la spina dalla routine e se immersi in luoghi piacevoli o ancora meglio nella natura, il beneficio oltre che fisico diventa pure mentale.
  3. camminare per almeno 30 minuti al giorno riduce il rischio di diverse malattie causate anche dall’eccessiva sedentarietà e agli stili di vita sbagliati oltre a diminuire il rischio di pressione sanguigna alta;
  4. come se tutte queste motivazioni non bastassero già, camminare aiuta a dimagrire! Una passeggiata veloce di almeno 30 minuti al giorno, risveglia il metabolismo, mantiene allenati i muscoli e se fatta a passo sostenuto e magari alternando piano e salita, aiuta anche a tonificarci.
  5. oltre ad un miglioramento fisico, ne trarranno beneficio anche le vostre finanze. Pensate a tutte le volte che potreste andare a piedi invece che prendere la macchina o i mezzi pubblici!

E infine alcuni consigli personali su come affrontare al meglio una camminata:

Scarpe

  • In quanto massima esperta di mal di piedi (ahimè è il mio punto debole), per me è essenziale indossare un paio di scarpe comode e adatte alla camminata.
  • Se avete in programma una passeggiata in centro invece potete optare per un compromesso tra una scarpa comoda e una che segua il trend del momento (a me piacciono molto le slip-on)

Contapassi

  • munitevi di un contapassi o scaricate una delle tante app che misurano le distanze percorse e le calorie bruciate. Vi assicuro che porsi degli obiettivi e monitorare i propri risultati è molto soddisfacente  e vi spingerà non solo a mantenere la frequenza ma a fare sempre il famoso “passettino in più”.
  • Io uso lo Xiaomi Mi-Band 1S, un device assolutamente essenziale ma efficiente e funzionale (e con un ottimo rapporto qualità/prezzo). Se vi interessa posso parlarvene in un altro post 🙂

mi band app

Musica

  • Che mondo sarebbe senza la musica? Create la vostra playlist, magari adattandola a diversi percorsi o a diversi momenti della giornata. Vi servirà per avere la giusta carica e non perdere il ritmo della camminata.

Create le occasioni

  • Individuate tutte le occasioni possibili per muovervi di più!
  • Avete delle commissioni da fare nel raggio di pochi km? Partite un pochino prima e andate a piedi!
  • Delegate sempre la passeggiata con il cane a un vostro famigliare/compagno-a? Andate voi!
  • Abitate al terzo piano?Dimenticatevi dell’ascensore! Non è necessario camminare sempre alla stessa ora, ma bisogna ritagliarsi un po’ di tempo per poterlo fare tutti i giorni; se diventa un’abitudine, sarà il vostro corpo a richiedervelo anche quando ve ne dimenticate.

at park

Acqua

  • acqua, acqua e ancora acqua! Ricordatevi sempre di portarvi una bottiglietta d’acqua. Certo, durante la camminata lo sforzo fisico non è paragonabile a quello di una corsa, ma vi assicuro che dopo i primi chilometri inizierete a sentire la necessità di reidratarvi e se non avete nulla da bere a portata di mano la tentazione di tornare a casa/ufficio prima del previsto sarà altissima!

Il minimo indispensabile

  • ultima cosa, ma non meno importante (sopratutto per le ragazze): riducete al minimo gli oggetti che portate con voi, ovvero borse o zainetti. Più sarete libere di muovervi con facilità e senza inutili pesi su spalle e schiena, più strada farete!
  • Per quanto mi riguarda di solito uso una piccola borsetta a tracolla, sufficientemente capiente per tenere una bottiglietta d’acqua, documenti, chiavi di casa e smartphone!

necessaire bag

Che altro aggiungere? Avete dei consigli da darmi?

Ora vado a prepararmi, che la mia camminata quotidiana mi aspetta!

A presto

Paoly


Walking is good!

I’ve never been a sport addicted. Ok during my childhood I played volleyball for a few years, but I have not continued at a competitive level.

During the university when I lived in Milan, being out of my hometown (and without a car) I used to walk a lot, moving with or without public transport. I loved getting lost in the streets of Milan and although I’ve never considered it as a sport, I’ve always managed to keep myself fit enough.

When the office life began, sitting eat my desk, in front of the computer all day was not so healthy!

So I decided to start going to the gym for a few years and I loved it, especially the courses in water (gym, jump, bike …).

I even learned to swim, at the tender age of 26! 😀

Then life surprises you as only she can do, changes scenarios, changes habits and you start having more free time than you had in the last few years. You remember that you liked walking, but you could not do it so often and you say, “why don’t starting again?” and all occasions in which you can avoid taking the car, become an “excuse” to wear comfortable shoes and go.

I know that running has become so cool in the last years, but I’m not so keen on running. When I enter in stores that show their latest collections dedicated to fitness and running, I always admire tops, leggings and other accessories, but after a few minutes I say to myself “Paola, you wouldn’t use them!”. 😀

So, with this post I address to those who are not so trained, maybe to those who do not have time to go to the gym or, like me, do not like to run and sweat.

One thing that I mostly like of walking is that:

  • you can do at any time of the day, you can change frequently path and direction, perhaps even discover nice places just behind your home
  • you can walk in good company and, although keeping a steady pace, chatting without being lack of breath
  • if done consistently this activity gives also satisfaction!

Surfing the net I also found a lot of walking benefits, here are some :

  1. Starting a workout in moderation limits stress and helps maintain perseverance. Exercises that impact too much on our habits or on our body, are more difficult to maintain over time. Those simpler and lighter instead push us to train daily without losing motivation. Remember that it should always be a pleasure and not a duty 🙂
  2. Walking opens the mind. When you walk you have the physical and mental freedom to think about what you want, you can pull the plug from the routine and if you are in nice places or even better in nature, the benefit becomes mental as well as physical.
  3. Walk for at least 30 minutes a day reduces the risk of various diseases caused by the excessive sedentary lifestyle and also to wrong lifestyles as well as decrease the risk of high blood pressure;
  4. As if all these reasons were not enough, walking helps you lose weight! A quick walk for at least 30 minutes a day, wakes up your metabolism, keeps the muscles trained, and if done at a steady pace, also helps in tone up the entire body.
  5. In addition to a physical improvement, also your finances will benefit. Think about all the times you could walk instead of taking the car or public transport!

And finally some personal advice on how I approach to a walk:

Shoes

  • As I am the maximum expert in sore feet (it is my weak point), for me it is essential to wear a pair of comfortable walking shoes.
  • If you’re planning a walk downtown, you can instead opt for a compromise between a comfortable shoe and one that follows the trend of the moment (I really like the slip-on)

Pedometers

  • Buy a pedometer or download one of the many apps that measure the distance walked and calories burned. I assure you that setting goals and monitor your performance is very satisfying and will inspire you not only to maintain the frequency and go the extra mile. I personally use the Xiaomi Mi-1S Band, an absolutely essential but efficient and functional device (and with an excellent value for money). If you are interested I can tell you about it in another post 🙂

Music

  • What a world would it be without music? Create your playlist, maybe adapting it to different locations or to different times of the day. It will help you finding the right energy and not lose the rhythm of the walk.

Create opportunities

  • Try to identify all possible opportunities to move more!
  • Do you have something to do within a few kilometers? Go out a little earlier and walk!
  • Do you always delegate the walk with the dog to one of your family / partner? Go you!
  • Do you live on the third floor? Forget the elevator! You do not need to walk always at the same time, but you have to find out the time to do it every day; if it becomes a habit, it will be your body to ask for it when you will forget.

Water

  • Water, water and more water! Always remember to bring a bottle of water with you. Of course, while walking, the physical effort is not comparable to that of a run, but I assure you that after the first few kilometers you will begin to feel the need to rehydrate and if you do not have anything to drink, the temptation to go home / office ahead of schedule will be very high!

The bare minimum

  • Last but not least (especially for girls): reduce to the minimum the stuff that you carry, either bags or backpacks. The more you are free to move easily and without unnecessary weight on shoulders and back, the more you will walk! I usually use a small crossbody bag, big enough to hold a bottle of water, documents, house keys and smartphone!
walking infographic
credits: prevention.com

What else? Do you have any advice for me?

Now I’m going to prepare myself, that my daily walk is waiting for me!

See you soon

Paoly

3 Risposte a “Camminare … fa bene!”

  1. Ottimi come sempre i tuoi suggerimentie soprattutto le giuste motivazioni.adesso comincia la bella stagione e quindi bando alla pigrizia e……via

    1. grazie!! se la bella stagione si decidesse a partire davvero…. 😉

  2. […] se avete in previsione una bella passeggiata ( qui vi racconto dei molteplici benefici della camminata ) o semplicemente avete un bellissimo paio […]

Cosa ne pensi? :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: